Registrazione comunicazioni in esercizio

Vantaggi

  • Elevata affidabilità
  • Assicurare, simultaneamente, la registrazione automatica di comunicazioni telefoniche (e/o radio) (ambito militare, ferroviario, aeroportuale, ospedaliero, privato, ecc…) su più canali, anche di diversa natura
  • Garantire un’operatività continuativa (24 ore al giorno per 365 giorni all’anno) per la registrazione di un elevato numero di sorgenti
hermes

L’Hermes è un Sistema Ridondato di Unità di Registrazione delle Comunicazioni Telefoniche, i cui apparati, nel complesso, costituiscono un sistema SCR.
La progettazione del sistema rispetta quanto indicato dalla specifica RFI TT600.
La peculiarità del sistema rispetto ai sistemi di registrazione suoi predecessori è rappresentata dall’elevata affidabilità, ottenuta grazie ad un approccio progettuale basato su:

  • Modularità del sistema
  • Ridondanza delle unità

La modularità del sistema è da intendere nel senso più ampio possibile del termine poiché investe aspetti funzionali sia hardware che software.
Per queste sue caratteristiche il sistema Hermes risulta adatto ad essere impiegato in tutti gli ambiti in cui è necessario assicurare, simultaneamente, la registrazione automatica di comunicazioni telefoniche (e/o radio) (ambito militare, ferroviario, aeroportuale, ospedaliero, privato, ecc…) su più canali, anche di diversa natura:

  • Canali audio analogici
  • Canali audio digitali

- ISDN BRI (Es.: interfaccia S0)
- ISDN PRI (Es.: E1 - 2Mbps)
- VoIP

Architettura del sistema

Il sistema Hermes è un registratore le cui parti sono opportunamente progettate e duplicate per aumentarne l’affidabilità e la sicurezza.
È stato realizzato per garantire un’operatività continuativa (24 ore al giorno per 365 giorni all’anno) per la registrazione di un elevato numero di sorgenti non necessariamente di natura omogenea.
Gli apparati costituenti il sistema Hermes Plus sono preinstallati all’interno di un comune armadio standard 19’’ pensato per ubicazione in ambiente chiuso e ad accesso limitato e controllato, dotato di sportello trasparente per ispezione visiva e chiave meccanica di chiusura di sicurezza.
Le registrazioni vengono archiviate sugli hard disk delle unità di registrazione, duplicate sugli hard-disk dell’unità Proxy ed in back-up su dischi ottici DVD, complete dei riferimenti di linea, data, ora e numero chiamato/chiamante.

Il sistema Hermes prevede la consultazione delle registrazioni e la sua completa gestione, da remoto via LAN/WAN, mediante postazioni Client, che consentono:

  • l’ascolto real-time delle conversazioni/registrazioni in corso;
  • il download da rete di specifiche registrazioni per il riascolto;
  • il monitoraggio ed il controllo del sistema di registrazione;
  • l’impostazione dei parametri di registrazione a seconda delle specifiche esigenze dei singoli canali audio da acquisire.

Architettura funzionale del Sistema di registrazione Hermes

Architettura funzionale del Sistema di registrazione Hermes

Questa particolare architettura consente di ottenere, oltre ai chiari vantaggi garantiti dalla ridondanza, ulteriori benefici in termini di sicurezza grazie al mascheramento delle macchine dedicate alla vera e propria registrazione che sono isolate pre la presenza dell’unità Proxy.
Il sistema si compone di due apparati di registrazione e di una unità di storage e consultazione. È interamente realizzato utilizzando unità standard 19”:

  • Registratore

- Server (4U)
- Subrack Interfaccia linee Analogiche/E1 (3U)

  • Proxy

- Server (4U)

A seconda della particolare realizzazione possono essere implementate solo alcune o tutte le tipologie di ingressi audio elencate.

Registrazione FDT (Fixed Dispatcher Terminal - Siemens)

La consolle FDT Siemens è connessa alla linea RFI tramite interfaccia ISDN. Il sistema di registrazione ridondato Hermes è costituito dalle seguenti unità:

  • Unità di registrazione ridondata propriamente detta (armadio standard rack 19’’)
  • Consolle di stato Hermes (“consolle warning tone”)

Scopo del sistema Hermes è quello di sottoporre a registrazione le chiamate che interessano la consolle FDT (ISDN-S0). Trattandosi di comunicazione digitale, il sistema sviluppato dalla Eletech, è in grado di rilevare ed archiviare correttamente le informazioni addizionali relative agli identificativi del chiamante o del chiamato riconoscendo anche i numeri funzionali del sistema GSM-R.

Schema registrazione FDT – Progetto POLFER

La consolle di Stato Hermes è dislocata in prossimità del Dispatcher Siemens e connessa all’unità di registrazione Hermes mediante bus RS485.